Controlli non distruttivi
Controlli non distruttivi
Controlli non distruttivi
Controlli non distruttivi
Controlli non distruttivi
Controlli non distruttivi
SONDE CORRENTI INDOTTE
SONDE CORRENTI INDOTTE
SONDE CORRENTI INDOTTE
SONDE CORRENTI INDOTTE
SONDE CORRENTI INDOTTE
SONDE CORRENTI INDOTTE
SONDE CORRENTI INDOTTE
SONDE CORRENTI INDOTTE
SONDE CORRENTI INDOTTE
SONDE CORRENTI INDOTTE
SONDE CORRENTI INDOTTE
SONDE CORRENTI INDOTTE
previous arrow
next arrow

Descrizione:

Sonde per controlli manuali, standar o realizzate su specifica richiesta del cliente.

CONTATTACI

Dati tecnici:

Caratteristiche:

SONDE ECT A BOBINA

Sonde sviluppate per l’impiego su materiali non ferromagnetici, sono disponibili con cavo intergrato fino a 30 metri o staccabili. Costruite considerando durata e leggerezza sono facili da utilizzare. Possono essere costruite sia in configurazione rigida sia flessibile per garantire l’ispezione di tubi curvati. Da 7 mm a 50 mm di diametro e frequenze da 1 KHz a 1 MHz, garantiscono la copertura di tutte le dimensioni di tubi presenti sul mercato. Il connettore fornito è Anphenol 4-pin.

SONDE RFT PER BOILER
Sonde sviluppate per l’ispezione di materiali ferromagnetici. Ideali per la ricerca dei più comuni difetti quali: corrosione, erosione e pitting. Le sonde, studiate per avere un’elevata durata all’erosione, montano un pre-amplificatore interno di 30dB che garantisce un’ottima risoluzione del segnale ed un ottimo rapporto segnale/disturbo. Il corpo sonda è costituito da un sistema centrante a molla che le rende molto flessibili per poter passare su tratti con curvature molto strette. Disponibili da 26 mm a 70 mm di diametro e frequenze da 10 Hz a 20000 Hz. Vengono fornite con cavo integrato da 20 o 30 metri e connettore Amphenol 19-pin

SONDE RFT (REMOTE FIELD TESTING)(MULTI DIFFERENZIALE)
Sonde sviluppate per l’ispezione di materiali ferromagnetici. Ideali per la ricerca dei più comuni difetti quali: corrosione, erosione e pitting. Sono disponibili nelle configurazioni: single driver o double driver e montano un pre-amplificatore interno di 30dB. La prima configurazione
ottimizzata per la ricerca di difettologie generalizzate, mentre la seconda per la ricerca di difettologia localizzata. Il corpo sonda è costruito in acciaio inossidabile fino a 20 mm di diametro, mentre al di sopra vengono costruite in polimero ad alta resistenza. Disponibili da 8.5 mm a
44 mm di diametro e frequenze da 10 Hz a 20000 Hz. Vengono fornite con cavo integrato da 20 o 30 metri e connettore Amphenol 19-pin.

SONDE MFL (MAGNETIC FLUX LEKEAGE)
Le sonde MFL sono studiate per il Controllo dei tubi in acciaio al carbonio o in basso legato alettati, permettono di trovare i principali danneggiamenti sui tubi scambiatore quali: erosione, corrosione, pitting ed anche cricche circonferenziali sia sulla superficie interna che su quella esterna. Studiate per ottenere una elevata durabilità all’usura. Da 12.4 mm a 31.5 mm di diametro riescono a coprire la totalità di geometrie di tubi scambiatore presenti sul mercato. Vengono fornite con cavo integrato da 20 o 30 metri e connettore Amphenol 199-pin.

SONDE DEFHI®
La DefHi® è una sonda costituita da due bobine convenzionali e una serie di sensori array gestibili con lo strumento Eddyfi Ectane 2 e utilizzabile per l’ispezione di tubi in materiale non-ferromagnetico. Lo sviluppo è stato finalizzato ad ottenere una elevata sensibilità nella ricerca di cricche circonferenziali (sotto piastra) e longitudinali, altrimenti invisibili al controllo con sonde ECT. Oltre a evidenziare i comuni difetti presenti sui tubi scambiatore, sono in grado di evidenziare la presenza di difetti quali: cricche assiali e circonferenziali, cricche da SCC, cricche in corrispondenza della piastra tubiera, etc. Disponibili da 9.6mm a 23 mm di diametro e frequenze da 4 KHz a 1200 KHz. Vengono fornite con cavo integrato da 5 a 15 metri e connettore SmartMUX 160-pin.

Contattaci per un preventivo gratuito