Controlli non distruttivi
Controlli non distruttivi
1126x833
1126x833
1126x833
1126x833
Controlli non distruttivi
1126x833
1126x833
1126x833
1126x833
previous arrow
next arrow

Descrizione:

Il carrello per il controllo dei binari è costruito interamente in lega leggera e grazie alle ruote a scorrimento può adattarsi a varie sezioni di rotaia.
Questo strumento è la proposta IMG per effettuare il controllo degli assili ferroviari, utilizzando le migliori tecniche relative ai controlli non distruttivi.
Il carrello per il controllo dei binari è costruito interamente in lega leggera e grazie alle ruote a scorrimento può adattarsi a varie sezioni di rotaia. È provvisto anche di una terza ruota che permette l’appoggio sul secondo binario, montata su un’asta di lunghezza variabile e snodata per facilitare il trasporto. L’asta ha inoltre la possibilità di essere montata sia da sinistra sia da destra. Le 3 sonde sono montate su di un pattino auto adattante alla superficie di contatto mediante posizionamento verticale molleggiato ed è possibile sollevarlo durante gli spostamenti.

CONTATTACI

Dati Tecnici:

Esempi applicativi:

-Controllo binari ferroviari

-Controllo Assili ferroviari

-Controlli non distruttivi settore ferroviario

Caratteristiche:

È provvisto anche di una terza ruota che permette l’appoggio sul secondo binario, montata su un’asta di lunghezza variabile e snodata per facilitare il trasporto.

L’asta ha inoltre la possibilità di essere montata sia da sinistra sia da destra.

Le 3 sonde sono montate su di un pattino auto adattante alla superficie di contatto mediante posizionamento verticale molleggiato, ed è possibile sollevarlo durante gli spostamenti.

È possibile regolare il flusso di liquido accoppiante per ogni sonda, sul carrello è installato un miscelatore passivo che permette tramite un selettore manuale di utilizzare le sonde singolarmente o contemporaneamente con possibilità di regolazione dell’ampiezza del segnale singolarmente.

UN MISCELATORE PASSIVO

Il miscelatore passivo serve per poter lavorare con più trasduttori su uno strumento monocanale.
Ha la possibilità di equalizzare i guadagni attenuando il segnale dei vari trasduttori singolarmente.
Questo è accordato sulla frequenza delle sonde (che deve essere per tutte la stessa).
È possibile regolare il flusso di liquido accoppiante per ogni sonda.
Sul carrello è installato un miscelatore passivo che permette tramite un selettore manuale di utilizzare le sonde singolarmente o contemporaneamente con possibilità di regolazione dell’ampiezza del segnale singolarmente. Utilizzando il Sontest Prisma 2 canali è possibile non utilizzare il miscelatore passivo.

La pistola rotante per controllo degli assili ferroviari è interamente costruita in alluminio e può essere interfacciata con qualsiasi strumento elettronico di rilevazione dei difetti.

Può essere dotata di 3, 4, 5 o 6 sonde ad ultrasuoni, con dimensioni di cristallo, frequenza ed angolo a vostra richiesta. L’accoppiamento al pezzo viene garantito da un potente magnete e dalle molle che mantengono costante la pressione tra sonde e assile.

Ogni porta sonde è inoltre dotato di grani antiusura per garantire una maggior durata delle sonde.

Sistema tandem con sonde angolate per controllo ruote con possibilita di adattarsi ai vari diametri.